Borse europeee: avvio negativo su tensioni Corea del Nord-Usa

10 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Apertura debole per le Borse del Vecchio Continente. Dopo i ribassi di ieri, persistono le preoccupazioni sullo scontro verbale tra la Corea del Nord e gli Stati Uniti. A Milano il Ftse Mib perde lo 0,16% e il Ftse All Share lo 0,13%. Deboli anche Parigi, dove il Cac40 scivola dello 0,24%, Francoforte, con il Dax30 a -0,09%, e Londra, con il Ftse100 che cede lo 0,61%. L’euro passa di mano a 1,1731 dollari (1,1743 alla vigilia), 129,015 yen (129,061) e 1,1334 franchi svizzeri (1,1332).

Il biglietto verde intanto vale 109,94 yen (109,87). Il petrolio, infine, e’ in buon progresso. Il contratto sul Wti consegna settembre sale dello 0,40% a 49,76 dollari al barile e il Brent del Mare del Nord consegna ottobre guadagna lo 0,47% a 52,95 dollari al barile.