Borse europee, viste sottotono: oggi parte Jackson Hole, domani il discorso di Powell

26 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Si preannuncia un avvio di scambi con il freno a mano tirato per le principali Borse europee, con i mercati globali che assumono un tono cauto in attesa che prenda ufficialmente il via il nuovo Simposio di Jackson Hole. L’evento inizia stasera e domani vedrà in primo piano l’intervento del presidente della Fed, Jerome Powell. Secondo Intesa Sanpaolo, Powell potrebbe segnalare che “il tapering è ormai vicino, pur sottolineando l’impegno della Fed a essere flessibile”. Il numero uno della banca centrale Usa non dovrebbe snocciolare molti dettagli sulla riduzione degli acquisti, rimandando la questione al Fomc di settembre.

Intanto sul tema Covid, che continua a tenere banco sui mercati (soprattutto per le notizie in arrivo dall’Asia), ieri il capo economista della Banca centrale europea (Bce), Philip Lane, ha dichiarato che l’impatto economico dalla diffusione della variante Delta avrà probabilmente un impatto limitato nella zona euro, che rimane in rotta per una robusta ripresa fino al 2022.

Osservando i dati macro in uscita oggi, in Europa si guarda agli indicatori di fiducia in Francia, alle vendite industriali in Italia e ai verbali della Bce relativi alla riunione dello scorso 22 luglio. Per gli Usa si attendono le nuove richieste di sussidi di disoccupazione e il Pil annualizzato del secondo trimestre, ma anche l’indice manifatturiero della Fed di Kansas Citi.