Borse europee ripiegano, pesa balzo di volatilità e rendimenti Bond

8 Febbraio 2018, di Daniele Chicca

La volatilità è ancora molto elevata in tutti i mercati mondiali: le Borse della regione Asia-Pacifico hanno registrato dei guadagni dopo che Wall Street ha chiuso in ribasso in concomitanza con un aumento dei rendimenti ai massimi pluriennali sull’obbligazionario. Nel frattempo l’Europa, che aveva chiuso la seduta della vigilia in forte progresso, oggi ripiega (indice EuroStoxx 600 -0,4%) con gli investitori concentrati sulle notizie societarie, economiche e politiche in cerca di nuovi spunti.

I rendimenti dei titoli di Stato di Usa, Germania e Canada, solo per citarne alcuni, sono in aumento su nuovi massimi pluriennali. Il decennale del Tesoro Usa ha toccato il 2,85% e ora è in rialzo di oltre 50 punti base in poco più di un mese. Il Bund tedesco a 10 anni era finito in territorio negativo nel 2016 e ora rende un più onesto 0,76%. Il decennale governativo canadese, nel frattempo, si è avvicinato al 2,4% dopo che ne 2016 rendeva appena l’1%.