Borse europee partono in rialzo, focus oggi su lavoro Usa

3 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’ultima seduta di una settimana caratterizzata dalla volatilità inizia all’insegna dei rialzi per le principali Borse europee. Nei primi minuti di contrattazioni prevalgono i segni positivi, con il Dax di Francoforte che avanza di quasi lo 0,9%, mentre l’indice inglese Ftse 100 e quello francese Cac40 salgono rispettivamente dello 0,6% e dello 0,9 per cento. I listini europei rialzano la testa dopo i ribassi della vigilia innescati sui timori legati alla variante Omicron dopo la conferma del primo caso anche negli Stati Uniti e nuove restrizioni sui viaggi Oltreoceano.

Sebbene gli sviluppi del Covid-19 rimangano in primo piano, oggi l’attenzione degli operatori si sposta verso la sfera macro in vista di alcuni importanti dati in uscita, in primis quello sul mercato del lavoro americano. Nel primo pomeriggio (14.30 ore italiane) verranno diffusi negli Usa il tasso di disoccupazione, i nuovi occupati non agricoli e l’andamento dei salari. L’attesa è di una crescita degli occupati intorno alle 500.000 unità e di un’ulteriore accelerazione dei salari.
“L’evento principale della giornata è il report sulle payrolls di novembre, data soprattutto l’inclinazione da falco di Powell all’inizio di questa settimana, che pone un’aspettativa maggiore di un’accelerazione del programma di tapering con la Fed si riunisce tra meno di due settimane”, sottolinea Michael Hewson, chief market analyst di CMC Markets UK.

Nel corso della mattina, verranno diffusi gli indici Pmi servizi e le vendite al dettaglio per la zona euro. In serata è atteso il giudizio di Fitch sull’Italia.