Borse europee: accelerano le vendite, paura per nuova recessione. Milano -1,5%

22 Gennaio 2021, di Mariangela Tessa

Peggiorano le Borse europee dopo un’apertura in ribasso, penalizzati dal comparto energetico, dai viaggi e dalle auto. Segmenti ciclici che evidentemente scontano i timori per una recessione nella prima parte dell’anno dopo le preoccupazioni espresse ieri dalla Banca centrale europea. Milano è la peggiore d’Europa con un ribasso dell’1,5%, penalizzata soprattutto dal comparto petrolifero, Francoforte, Parigi e Madrid viaggiano in rosso dell’1%.

Peggiorano anche i future di Wall Street, ora in calo di oltre mezzo punto mentre il greggio è sempre in perdita di oltre l’1%.