Borse europee incerte, ancora Fed con occhi su discorso Powell

8 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La prima seduta della settimana prendere il via all’insegna dell’incertezza per le principali Borse europee, in un contesto che potrebbe essere ancora una volta animato dal dibattito sull’inflazione oltre che dalle trimestrali societarie. Nei primi istanti di contrattazioni l’indice Ftse 100 mostra un calo dello 0,15% e il Dax cede lo 0,04%, mentre il Cac40 di Parigi riesce a strappare un segno positivo a +0,09 per cento.

Dopo due settimane, dominate dalle riunioni delle banche centrali, quella che inizia sarà segnata tra l’altro dalla pubblicazione, mercoledì, dei dati mensili sui prezzi al consumo negli Stati Uniti, che potrebbero rilanciare il dibattito sulla tempistica del rialzo dei tassi della Federal Reserve dopo che ha annunciato l’inizio del tapering, ossia della riduzione degli acquisti di asset. Diversi funzionari della Fed dovrebbero parlare nel corso della seduta. Tra i più attesi della giornata quello del presidente della Fed, Jerome Powell, che terrà alle 16:30 ora italiana il discorso inaugurale alla Fed Diversity Conference. In programma anche l’intervento del vicepresidente, Richard Clarida.

Nessun dato macro è previsto oggi in Europa o Usa, ma la tendenza potrebbe trovare supporto nei dati del commercio estero della Cina, usciti ieri e segnati da esportazioni superiori alle attese (+27,1% su un anno) grazie alla ripresa della domanda mondiale.