Borse europee in calo sui timori per le ripercussioni del conflitto, Banca mondiale taglia stime di crescita

19 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Prevale la cautela sulle Borse europee, che dopo il lungo weekend pasquale si muovono sotto la parità, in scia ai ribassi di ieri di Wall Street in un clima di incertezza legato alla congiuntura e in vista di nuove trimestrali societarie. Poco dopo l’avvio l’indice Eurostoxx 50 scivola dello 0,90%. A Francoforte il Dax è poco mosso con un -0,19%, a Parigi il Cac40 cede lo 0,36% e a Londra l’indice Ftse100 è piatto con un +0,01%.

Con l’impatto del conflitto Russia-Ucraina, la Banca Mondiale ha ridotto le sue previsioni di crescita globale per quest’anno di quasi un punto percentuale, dal 4,1% al 3,2%. Oggi è in programma la pubblicazione da parte del Fondo monetario internazionale (Fmi) del World Economic Outlook.

I mercati si preparano alla diffusione in settimana di una serie di risultati, che gli consentiranno di valutare l’impatto della guerra in Ucraina e dell’inflazione sui conti delle società.