Borse europee fiacche: sui mercati stagione utili catalizza l’attenzione

20 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Le principali Borse europee aprono la seduta infrasettimanale poco sotto la parità, nonostante la chiusura positiva di Wall Street. Nei primi minuti di scambi prevalgono i segni meno con il Dax di Francoforte che cede lo 0,21% e il Ftse 100 che indietreggia dello 0,17%. In calo anche il Cac40 che segna una flessione dello 0,18 per cento. Gli investitori sono concentrati sulla stagione degli utili che comincia a muovere i primi passi anche in Europa. I risultati di Roche, Nestlé, ASML e Kering potrebbero condizionare la sessione. Gli analisti continuano ad aumentare le loro aspettative in termini di utili delle grandi aziende americane: secondo gli ultimi dati di Refinitiv-IBES, il mercato ora conta su un aumento del 32,4% dei profitti delle società appartenenti all’indice S&P500.

Sul fronte macroeconomico, la giornata sarà animata, tra gli altri, dalla lettura finale sull’inflazione nell’Eurozona a settembre, che dovrebbe attestarsi al 3,4% su base annua. Intanto è stata diffusa l’inflazione in Gran Bretagna che a settembre è leggermente scesa a 3,1% su base annua dal precedente 3,2%. Il dato verrà monitorato dalla BoE dopo che diversi membri del consiglio avevano espresso una certa preoccupazione. Da monitorare anche i dati dell’Aie su scorte e produzione di greggio, mentre in serata la Federal Reserve pubblicherà il Beige Book, il consueto rapporto sullo stato di salute dell’economia americana.