Borse europee deboli, occhi puntati a Jackson Hole per il discorso di Powell

27 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Le Borse europee hanno avviato la seduta di oggi appena sotto la parità, a qualche ora dall’atteso discorso del presidente della Fed, Jerome Powell, che tiene i mercati con il fiato sospeso già da qualche giorno. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 segna un -0,20%. A Francoforte il Dax scivola dello 0,26%, a Parigi il Cac40 cede lo 0,3% e a Londra l’indice Ftse100 mostra un -0,09%.

Nel pomeriggio Powell prenderà la parola al simposio annuale di Jackson Hole. Gli investitori si aspettano qualche indicazione sulle prossime mosse della banca centrale americana, e in particolare su tempi e modi della riduzione degli acquisti (il cosiddetto tapering). Ieri diversi membri del board della Fed si sono espressi a favore del tapering, in particolare Robert Kaplan della Fed di Dallas, che ha minimizzato l’impatto della variante Delta sull’economia.

Intanto, dovrebbero giungere dagli Usa alcune indicazioni macro di rilievo, tra cui spiccano il reddito e la spesa delle famiglie, oltre che la lettura finale della fiducia dei consumatori calcolata dall’università del Michigan.