Borse europee deboli, dopo la Fed. Corre il dollaro

17 Giugno 2021, di Mariangela Tessa

Avvio negativo dele Borsa europea dopo che la Fed ha detto che alzerà i tassi due volte nel 2023, prima di quanto ci si aspettasse, e ha migliorato le stime di crescita del Pil americano e dell’inflazione. Il numero uno della Fed Jerome Powell ha rassicurato i mercati sul fatto che un cambio di rotta non è imminente ma la banca centrale inizia a discutere di un allentamento delle misure a sostegno dell’economia. L’euro/dollaro è appena sotto la soglia di 1,20 dopo che il biglietto verde si era rafforzato molto in serata.
Parigi nelle prime battute perde lo 0,2%, Francoforte lo 0,09% mentre Amsterdam cede un punto percentuale, Milano si muove poco sotto la parità (-0,1%) sostenuta dalle banche.