Borse europee: avvio senza direzione. Milano debole con le banche

13 Febbraio 2018, di Mariangela Tessa

Avvio senza direzione per le Borse europee, nonostante la chiusura in robusto progresso registrata da Wall Street. Sulle prime battute Parigi registra un progresso dello 0,1%, mentre Francoforte e Madrid oscillano attorno alla parità. Milano cede lo 0,14%. A Milano deboli le banche, con le Unicredit (-0,35%) e le Bper (-0,39%) che perdono quota.

Sul fronte dei cambi, l’euro si è di nuovo portato sopra la soglia di 1,23 sul biglietto verde: vale 1,2311 dollari (1,2275 dollari). La moneta unica quota inoltre 132,75 yen (ieri 133,275 yen), mentre il dollaro-yen si attesta a 107,78 (108,574). Continua la marcia al rialzo del greggio: il wti, contratto con consegna a marzo, sale dello 0,64% a 58,67 dollari al barile.