Borse europee: avvio prudente, petrolio a picco

2 Novembre 2020, di Mariangela Tessa

Avvio di seduta prudente per le Borse europee, dopo una settimana in forte rosso per i listini mondiali, con il Ftse Mib che nell’ottava ha messo a segno la peggiore settimana dal maggio scorso con un calo del 6,96% (nel 2020 solo a marzo e aprile – in pieno lockdown – ha avuto un ribasso mensile piu’ pesante).

Nei primi minuti di scambi, l’indice Ftse Mib segna un rialzo dello 0,13 % a 17.963 punti mentre il Dax e il Cac40 salgono rispettivamente dello 0,38% e dello 0,21 per cento. 

I nuovi lockdown stanno mandano a picco le quotazioni del petrolio. Da qui il tonfo del Wti (-4%) e la conseguente debolezza degli indici futures europei.