Borse europee: avvio col segno meno, Milano controcorrente

26 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Avvio debole per le Borse europee. A Parigi l’indice Cac 40 cede lo 0,18% a quota 5.573 punti. A Londra il Ftse 100 si posiziona a 7.289 punti e a pochi minuti dall’avvio delle contrattazioni cede lo 0,13%, mentre a Francoforte il Dax cede lo 0,05% a quota 12.227 punti.

Dopo un avvio piatto la Borsa di Milano ha preso nuovo sprint (+0,2%) grazie ad una partenza ben intonata della Galassia del Lingotto, la cui pattuglia è guidata da Ferrari (+1,3%), seguita dalla Juventus (+1%). Fca guadagna (+0,6%) come Exor (+0,6%) mentre voci di stampa danno per riavviato il dossier per la valorizzazione di Comau. Bene anche Amplifon (+0,6%), Stm (+0,9%) e Pirelli (+1,4%). Lo spread fra Btp e Bund tedesco è invariato a 141 punti, sullo stesso livello della chiusura di ieri.