Borse europee affondano in scia a Wall Street. Milano -2,4%

2 Agosto 2019, di Mariangela Tessa

I listini europei tracollano dietro a Wall Street, che segna, alla chiusura dei listini del Vecchio contente, una perdita nell’ordine dell’1 per cento. A favorire le vendite, l’innalzamento dei toni nella guerra sui dazi fra Usa e Cina.

Maglia nera a Parigi (-3,3%), tallonata da Francoforte (-3%) e, a seguire, da Milano (-2,4%) e Londra (-2,19%). Ovunque i maggiori cali riguardano i tecnologici, i titoli industriali e quelli della moda. Lo spread Btp-Bund in calo a 203 punti, dopo aver toccato i 210 punti in mattinata.

Seduta da dimenticare per St (-6,67%) e Cnh (-6,76%), che perdono come i loro concorrenti nel resto d’Europa.