Borse cinesi in rosso, Hong Kong guida le perdite (-2,2%)

21 Aprile 2020, di Mariangela Tessa

Chiusura in calo per le principali Borse cinesi che sono state trascinate al ribasso dal crollo storico del greggio registrato ieri. Le notizie inoltre sullo stato di salute del leader nordcoreano Kim Jong Un hanno appesantito ulteriormente i mercati.
Nel finale Shanghai ha perso lo 0,9% a 2.827,01 punti mentre l’indice di Shenzhen ha lasciato sul terreno lo 0,8% a 1.753,42 punti. Peggio la Borsa di Hong Kong che ha perso il 2,2% a 23793,55 punti.