Borse asiatiche: scattano le vendite dopo mercoledì nero di Wall Street

28 Gennaio 2021, di Mariangela Tessa

Giornata di vendite per le borse asiatiche, dopo il crollo di ieri di Wall Street.Ieri Il Dow Jones ha segnato una flessione del 2,05%, continuando sulla scia ribassista rappresentata da cinque cali consecutivi, in essere da giovedì scorso; sulla stessa linea, giornata da dimenticare per l’S&P-500, che si ferma a 3.751 punti, ritracciando del 2,57%. Pessimo il Nasdaq 100 (-2,8%); sulla stessa tendenza, in forte calo l’S&P 100 (-2,47%).

Questa mattina, la Borsa di Tokyo ha chiuso con il Nikkei discesa dell’1,53%; sulla stessa linea, si abbattono le vendite sull’indice di Shenzhen, che chiude la giornata in forte calo del 3,15%.

Pessimo Hong Kong (-2,27%); sulla stessa tendenza, in forte calo Seul (-1,76%).