Borse asiatiche ignorano Wall Street, chiudono seduta in rialzo

24 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Nonostante la chiusura incerta di Wall Street, che sconta lo stallo della votazione sull’ObamaCare, la Borsa di Tokyo e le altre borse asiatiche, si lasciano alle spalle seduta col segno più.

Il listino nipponico ha ignorato una serie di dati macro deludenti, come quello sul leading indicator e sul PMI manifatturiero, che segnalano un rallentamento economico in Giappone. L’indice Nikkei ha chiuso in rialzo dello 0,93% a 19.262 punti, mentre il Topix ha guadagnato lo 0,89% a 1.194 punti. Più fiacca Seul (-0,17%).

Positive le borse cinesi, con Shanghai che guadagna lo 0,62% e Shenzen lo 0,37%, mentre Taiwan arretra dello 0,28%.