Borsa Usa paga cali settore tech, fornitori Apple tagliano previsioni

12 Novembre 2018, di Daniele Chicca

Terza seduta di ribassi consecutiva per Wall Street, che oggi paga il calo del settore tecnologico. A influire pesantemente sono le perdite subite da Apple in Borsa, conseguenza diretta delle previsioni deludenti emesse da due dei suoi fornitori principali.

La società madre dell’iPhone cede quasi il 4% (-3,8% al momento) dopo che il produttore di sensori laser Lumentum Holdings ha tagliato le sue previsioni, citando una riduzione degli ordini da parte di un cliente importante – senza tuttavia nominarlo. Allo stesso tempo, il gruppo di schermi Japan Display ha rivisto al ribasso il suo outlook per l’esercizio annuale, citando una domanda più debole da parte dei produttori di smartphone.

Lumentum cede addirittura il 30,9% in Borsa mentre altri fornitori di componentistica per iPhone come Cirrus Logic, Qorvo e Skyworks Solutions accusano cali compresi tra il 3 e il 10%.