Borsa Usa, nuovo record per l’indice S&P 500

1 Agosto 2016, di Daniele Chicca

La Borsa americana mette a segno un nuovo record nel primo giorno di contrattazioni del mese. Il Dow Jones, aiutato dai rialzi di Apple e Goldman Sachs, guadagna 20 punti. L’indice allargato S&P 500 fa +0,1%: il tutto nonostante il calo del 2,5% dei prezzi del petrolio. Il paniere ha raggiunto in giornata un nuovo massimo storico. Il Nasdaq è il miglior listino di tutti con un +0,6%.

Gli ultimi dati macro non sono entusiasmanti, ma aiutano la Borsa in quanto allontanano lo spauracchio recessione senza necessariamente aumentare le chance di un rialzo dei tassi della Fed quest’anno. È da sei mesi che in media l’indice Ism manifatturiero rimane in area 51,5 punti, saldamente in fase di espansione. L’indicatore ha fatto peggio del previsto a luglio e “hanno deluso le spese per le costruzioni ,ma per  il resto è il tipo di valore che il mercato bene o male si aspettava di vedere, considerando anche fattori esterni come il meteo”, secondo Kim Forrest, analista dell’azionario per Fort Pitt Capital.