Borsa Usa, apertura in rosso. Pesano le tensioni geopolitiche

9 Agosto 2017, di Livia Liberatore

Apertura in negativo a Wall Street. Il Dow Jones perde lo 0,27% a 22.023,14 punti, il Nasdaq cede lo 0,78% mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,41%. Pesano le tensioni fra Stati Uniti e Corea del Nord, intensificate dopo la promessa del presidente Usa Donald Trump  di usare fuoco e furia contro la Corea nel caso di continuazione delle minacce agli Usa. Le tensioni stanno portando gli acquisti verso i beni rifugio come l’oro, balzato oltre quota 1.270 dollari l’oncia, e i titoli governativi.

Tra le società sulla borsa Usa, male Disney dopo la diffusione dei conti del terzo trimestre fiscale, trascina in basso anche Netflix, dopo l’annuncio che a partire dal 2019 smetterà di fornire i propri film a Netflix.