Borsa Tokyo snobba accordo Usa-Cina, chiusura debole

16 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Chiusura debole per la Borsa di Tokyo, che ha chiuso intorno all’equilibrio, poco influenzata dalla firma dell’accordo commerciale preliminare tra gli Stati Uniti e la Cina. L’indice Nikkei ha guadagnato lo 0,07% a 23.933,13 punti, mentre l’indice Topix ha perso lo 0,14% a 1.728,72 punti.

Sul fronte delle valute, lo yen, nel momento della chiusura di Tokyo, valeva 109,95 yen, sostanzialmente in linea con i 109,92 yen della vigilia. La moneta giapponese è risultata in leggero ribasso rispetto all’euro che è stato scambiato, in chiusura, a 122,59 yen a confronto con i 122,38 yen del riferimento precedente.