Borsa Tokyo: rassicurazioni BOJ non bastano, Nikkei chiude in rosso (-1,6%)

18 Marzo 2020, di Mariangela Tessa

Finale in rosso per la Borsa di Tokyo, che non riesce a mantenere i guadagni dell’avvio. Prevalgono i timori sugli impatti della pandemia da coronavirus e lo scetticismo sull’efficacia delle misure adottate dai Governi.

Non bastano le rassicurazioni della BOJ, che si è detta pronta ad adottare ulteriori azioni di allentamento monetario “senza esitazioni”.

Il governatore di Bank of Japan, Haruhiko Kuroda ha inoltre difeso le operazioni di acquisto di titoli da parte della banca centrale anche se i recenti cali azionari hanno determinato forti nel bilancio.

La Banca del Giappone dovrebbe avere una perdita tra i 2mila e i 3 mila miliardi di yen di perdite dai fondi, ha detto Kuroda al Parlamento.

L’indice Nikkei dei titoli guida perde l’1,68% fermandosi a 16.726,55 punti, ai minimi da novembre 2016.