Borsa Tokyo in rosso, in linea con il resto dell’Asia

9 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

Ancora una seduta con il segno meno alla Borsa di Tokyo. Gli investitori sono preoccupati per un‘escalation delle tensioni commerciali tra Cina e Stati Uniti. Inoltre ha pesato sui titoli della grandi aziende esportatrici giapponesi l’apprezzamento dello yen rispetto a dollaro ed euro.

Alla fine delle contrattazioni il Nikkei è sceso dello 0,93% (-200,46 punti) a 21.402,13 punti; l’indice Topix ha segnato un calo dell’ 1,38% (-21,62 punti) a 1.550,71 punti.

Prevale il segno meno anche sulle altre principali Borse asiatiche. L’Hang Seng perde l’1,75% e Shanghai è in rosso per lo 0,85%. L’oro sale dello 0,12% a 1.283 dollari l’oncia, mentre cede il petrolio Wti americano dello 0,75 a 61,68 dollari il barile.