Borsa Tokyo balza di oltre +2%. Effetto Micron, in Asia scattano buy sui chip

21 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso le contrattazioni in rialzo del 2,03% a 28,504.38 punti. Azionario asiatico positivo, con la borsa di Shanghai in progresso dello 0,90%, Hong Kong in rialzo dell’1,04%, Sidney +0,86%, Seoul +0,59%.

Sebbene la paura sulla diffusione della variante Omicron sia sempre presente, stavolta gli investitori hanno deciso di focalizzarsi sui titoli più bastonati dalle vendite nelle ultime sessioni, ovvero i semiconduttori.

Hanno inciso i risultati del produttore di chip Usa Micron, che si sono confermati migliori delle attese, facendo balzare il titolo del 7% circa nelle contrattazioni dell’afterhours di Wall Street.

Alla borsa di Tokyo, sono scattati i buy su Tokyo Electron e Advantest. Alla borsa di Seoul, acquisti su Samsung Electronics e SK Hynix. A Hong Kong è salita SMIC.

Sessione negativa ieri per Wall Street: il Dow Jones Industrial Average ha ceduto 433,28 punti (-1,23%) a 34.932,16 punti, mentre lo S&P 500 è arretrato dell’1,14% a 4.568,02. Il Nasdaq Composite è sceso dell’ 1.24% a 14.980,94 punti.