Borsa Tokyo +0,87%, Hong Kong +1,9%. Boom di buy in Asia dopo nuovo record Nasdaq. News Pfizer mette il turbo all’azionario

24 Agosto 2021, di Redazione Wall Street Italia

Effetto Wall Street sulle borse asiatiche, dopo il nuovo valore record di chiusura archiviato ieri dall’indice Nasdaq Composite, sulla scia dell’ok definitivo dell’Fda al vaccino prodotto da Pfizer-BioNTech. L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso lontano dai massimi intraday, in guadagno dello 0,87%. Molto bene Shanghai +1,19%, Seoul +1,40%, mentre la borsa di Sidney è debole con +0,22%. Svetta anche oggi la borsa di Hong Kong, con l’Hang Seng vicino a +2%.

Ieri la Food and Drug Administration degli Stati Uniti, l’ente governativo americano che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici, ha approvato in via definitiva il primo vaccino contro il Covid-19: quello, per l’appunto, di Pfizer-BioNTech che sarà ora commercializzato come Comirnaty, per la prevenzione del coronavirus nelle persone con età pari o superiore a 16 anni.

“Mentre milioni di persone hanno già ricevuto in modo sicuro i vaccini contro il Covid-19, riconosciamo che per alcuni, l’approvazione di un vaccino da parte della FDA può ora infondere ulteriore fiducia – ha affermato il Commissario FDA, Janet Woodcock – La pietra miliare di oggi ci avvicina a all’alterazione del corso di questa pandemia negli Stati Uniti”.

Il vaccino era stato approvato con autorizzazione all’uso di emergenza (EUA) l’11 dicembre del 2020.

La notizia dell’ok definitivo ha messo le ali ai titoli interessati alla borsa di New York, infondendo ottimismo nei mercati azionari.

In Asia, un’ondata di buy si è riversata in particolare sulla borsa di Hong Kong, con l’indice Hang Seng salito fino a quasi +2% (ora +1,87% circa): acquisti sui titoli delle società tecnologiche cinesi come Tencent (+7%), Meituan, in volo di oltre +11% e Alibaba +5%.

Il sottoindice dei titoli tecnologici Hang Seng Tech index ha guadagnato il 4,52%.

Ieri il Nasdaq Composite è balzato dell’1,55% a 14.942,65, testando un nuovo valore record di chiusura. Lo S&P 500 è salito dello 0.85% a 4.479,53 punti, mentre il Dow Jones Industrial Average è avanzato di 215,63 punti, a quota 35.335,71.