Borsa Tokyo +0,50%, male Hong Kong che soffre effetto Alibaba (-11%). A Sidney vola questo titolo dopo offerta da Blackstone

19 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

L’indice Nikkei 225 della borsa di Tokyo ha chiuso la giornata di contrattazioni in rialzo dello 0,50% a 29.745 punti. Focus sulla borsa di Hong Kong, con il listino benchmark Hang Seng che ha perso l’1,20%, scontando soprattutto il calo del titolo Alibaba.

Il titolo era già precipitato sul Nyse nella giornata di ieri, dopo la pubblicazione di una trimestrale deludente.

Il colosso cinese dell’e-commerce ha pagato il rallentamento della crescita economica in Cina e gli attacchi che il governo di Pechino ha lanciato contro lo stesso gigante fondato da Jack Ma.

Nel trimestre terminato a settembre, il suo secondo trimestre fiscale, Alibaba ha incassato un fatturato di 200,69 miliardi di yuan ($31,4 miliardi), a un livello inferiore rispetto ai 204,93 miliardi di yuan attesi, in crescita del 29% su base annua. L’eps si è attestato a 11,20 yuan, meno dei 12,36 yuan attesi, in flessione del 38% su base annua. Alibaba ha tagliato anche la guidance sul fatturato dell’anno fiscale. Le quotazioni sono così affondate fino a -11% circa a Wall Street, soffrendo un tonfo a Hong Kong superiore a -11%.

Effetto domino su altre Big Tech cinesi quotate a Hong Kong: i sell si sono abbattuti di conseguenza anche su Meituan, Tencent, Baidu.

In particolar modo, quest’ultima è scivolata del 4,6% circa.

In controtendenza invece la rivale di Alibaba, JD.com, le cui quotazioni sono balzate di oltre +8%.

Bene la borsa di Shanghai, in progresso di oltre l’1%; Sidney in rialzo dello 0,23%: protagonista sulla borsa australiana il rally scatenato di Crown Resorts, volato di oltre il 16% dopo aver ricevuto un’offerta di buyout da $6,2 miliardi da Blackstone, stando a quanto riportato da Reuters.

Indice Kospi della borsa di Seoul in rialzo dello 0,80%.

Ieri chiusura contratata per Wall Street: lo S&P 500 è salito dello 0,3% a 4.704,54 punti, e il Nasdaq Composite ha fatto +0,5% a 15.993,71. Il Dow Jones è sceso di 60 punti, o -0,1%.