Borsa Milano cauta in avvio, scatto di Unicredit e Interpump

9 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari si muove in lieve calo in avvio nonostante i nuovi record toccati ieri da Wall Street in scia al via libera del disegno di legge per la spesa in infrastrutture da oltre 1 trilione di dollari. Il Dow Jones ha segnato +0,29%, mentre lo S&P 500 ha chiuso per la prima volta oltre i 4.700 punti (ottavo record giornaliero consecutivo). Gli investitori guardano alle nuove letture sull’inflazione: oggi prezzi alla produzione e domani i prezzi al consumo. Secondo il consensus Bloomberg i prezzi alla produzione dovrebbero mostrare un rialzo mensile dello 0,6% in lieve rialzo rispetto al +0,5% della passata lettura. Nel pomeriggio di oggi in programma anche i discorsi di Lagarde (Bce), Powell (Fed) e Bailey (BoE).

A Milano l’indice Ftse Mib segna -0,18% a 27.660 punti. Si conferma oggi la debolezza di Banco BPM (-1,62%), così come Moncler (-2,5%). Bene invece Unicredit (+0,9%) e Intermpump (+1,5%).