Borsa italiana, 2019 da incorniciare per il numero di Ipo

di Alberto Battaglia
30 Dicembre 2019 15:50

Le nuove quotazioni in Borsa Italiana hanno registrato il secondo miglior risultato dopo il 2000: lo ha affermato l’ad di Borsa, Raffaele Jeerusalmi: “Il 2019 è stato un anno molto positivo per Borsa Italiana, che con 41 nuove ammissioni e 35 Ipo segna il secondo miglior risultato dopo il record del 2000”.

“Anche la capitalizzazione è cresciuta del 20,1% rispetto al 2018”, ha aggiunto, “e oggi con 651 miliardi di euro è pari al 36,8% del Pil. Nel 2019 abbiamo continuato a lavorare per contribuire allo sviluppo delle aziende italiane e alla loro crescita”. Uno sviluppo “dimensionale” per le imprese italiane, avvenuto “anche attraverso il mercato dei capitali”.