Borsa cinesi tremano per aggravarsi epidemia coronavirus: Shanghai -3%

23 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Seduta in rosso per le borse asiatiche, in particolare quelle cinesi, che sono scivolate per l’aggravarsi dell’epidemia del coronavirus a Wuhan: Shanghai segna un -3% e Shenzhen -3,8%.

Pesano anche i dati sul commercio 2019 in Giappone. A Tokyo, l’indice Nikkei ha ceduto lo 0,98% a 23.795 punti, mentre il Topix è scivolato a 1.117 punti (-0,73%). In rosso anche Seoul che termina in ribasso dello 0,98%.

Negative le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che scivola del 2%, seguita da Singapore -0,67%, Bangkok -0,40% e Kuala Lumpur -0,24%, mentre tiene Jakarta con un incremento dello 0,22%.