Borsa asiatiche: torna la cautela. Tokyo in rosso

21 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Chiusura in calo per la Borsa di Tokyo. Sull’andamento della seduta hanno avuto la meglio i timori legati al coronavirus visto che in Cina il bilancio delle vittime è ancora aumentato.

Alla fine degli scambi, l’indice Nikkei ha perso lo 0,39% a 23.386,74 punti. L’indice Topix piu’ ampio e’ diminuito dello 0,03% a 1.674,00 punti. Le preoccupazioni crescono anche in Corea del Sud, dove sono stati rilevati piu’ di 50 nuovi casi.

Nel complesso bene le borse cinesi, con Shanghai che segna un +0,3% e Shenzhen +1,13%. Debole la borsa di Taiwan (-0,37%).

Pesanti le altre borse che chiuderanno più tardi le rispettive sedute, con Hong Kong che scivola dell’1,2%, seguita da Singapore -0,12%, Bangkok -0,72%, Kuala Lumpur -0,22% e Jakarta -0,67%.

Negativa Sydney (-0,34%) mentre è rimasta chiusa per festività Mumbay.