Boris Johnson: rispetteremo esito referendum, fuori dall’Ue il 31 ottobre

27 Agosto 2019, di Alberto Battaglia

Il primo ministro britannico, Boris Johnson, ha ribadito che l’esito del referendum sulla Brexit verrà rispettato, allontanando la possibilità di un’ulteriore periodo di transizione: “Lasceremo l’Ue il 31 ottobre”, ha dichiarato il premier sul suo profilo Twitter.

Poche ore prima lo stesso Johnson aveva condiviso un video nel quale il Regno Unito post brexit veniva definito come “Il miglior posto al mondo nel quale vivere”.