Borgosesia con DDM Group per valutare possibile partnership strategica

3 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Borgosesia ha sottoscritto un memorandum of understanding (MoU) non vincolante con DDM INVEST III (Gruppo DDM). Il MoU impegna unicamente le parti a verificare la possibilità di realizzare, entro il 31 gennaio prossimo, una partnership strategica, industriale e finanziaria, finalizzata allo sviluppo degli investimenti in distressed asset e in non performing loan immobiliari. Lo rende noto la società piemontese in un comunicato. Borgosesia e DDM stanno valutando di intraprendere congiuntamente degli investimenti in non performing loan e distressed asset immobiliari, con un focus su quelli a destinazione prevalentemente residenziale. Gli investimenti, per un volume stimato fino a 100 milioni di euro in tre anni, verrebbero realizzati attraverso un programma di cartolarizzazione, le cui notes risulterebbero sottoscritte per il 20% massimo dal Gruppo Borgosesia e, per il restante, dal Gruppo DDM. Il Gruppo Borgosesia sarebbe chiamato a prestare tutti i servizi immobiliari a supporto dei singoli interventi.

Indipendentemente dalla partnership, DDM ha inoltre manifestato la propria disponibilità ad acquistare, da subito, delle azioni proprie da BGS, per circa il 5% del capitale di questa. L’acquisto avverrebbe al prezzo pari alla media aritmetica dei prezzi di Borsa delle azioni ordinarie di BGS nei 12 mesi antecedenti alla data di formalizzazione dell’accordo.