Bond subordinati, Deutsche bank: “abbiamo liquidità sufficiente”

9 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – Dopo il forte calo di ieri, il lunedì nero per tutte le piazze e gli istituti bancari, arrivano le rassicurazioni di Deutsche bank in merito alla sua capacità di far fronte alle cedole su obbligazioni subordinate.

È il cfo della banca Marcus Schenck ad affermare che la Deutsche bank dispone della liquidità sufficiente a servizio del bond subordinato per il 2016 e il 2017 e che la dotazione di capitale della banca e “l’esposizione al rischio restano robuste”.

“Nel 2016 la nostra capacità di pagamento ammonta a circa un miliardo di euro, ed è più che sufficiente al servizio del coupon AT1 che al 30 aprile sarà circa 350 milioni di euro. Nel 2017 la nostra capacità ammonterà a 4,3 miliardi prima del risultato operativo dovuta in larga parte alla cessione del 19,99% di Hua Xia bank of China“.