BofA è convinta che inflazione e i calcoli sbagliati dei mercati favoriranno il dollaro

22 Febbraio 2018, di Daniele Chicca

Bank of America ha avvertito che il ritorno dell’inflazione finirà per rafforzare il dollaro americano, che attraversa una fase positiva sul Forex. Secondo gli analisti la fase positiva è “un segno delle cose che verranno”. Questo perché il mercato è mal posizionato e troppo aggressivo nell’anticipare che le banche centrali del resto del mondo seguiranno la strada della banca centrale Usa, imponendo misure di politica monetaria restrittive.

Il rapporto di CFTC mostra come gli investitori siano ancora troppo “corti” sul dollaro rispetto alla media dello scorso anno – ossia ci siano ancora troppe posizioni short che puntano su un ribasso del biglietto verde. “Il mercato potrebbe sbagliarsi e scontare una convergenza troppo ravvicinata delle politiche delle banche centrali mondiali troppo ravvicinata”. “L’inflazione Usa aumenterà quest’anno, molto probabilmente più di quanto i mercati si aspettino, e questo avrà un impatto positivo sul dollaro”.