Black Friday, riconoscimento facciale nei negozi per monitorare i clienti

24 Novembre 2017, di Livia Liberatore

Nel giorno del Black Friday, mentre i negozi si riempiono di acquirenti, una società statunitense attiva nel settore IT rende noto che molti dei rivenditori stanno installando dispositivi di riconoscimento facciale per tracciare i clienti. L’obiettivo è raccogliere informazioni sui dati demografici dei consumatori, come genere, età, etnia e proporre offerte più mirate per ogni segmento della popolazione. Con queste tecnologie l’identità dei clienti viene comunque tenuta anonima. Lo ha affermato Mark Lunt, amministratore delegato del gruppo Jardine OneSolution.