Black Friday: budget più alti e tanta voglia di shopping per gli italiani anche con la formula Buy Now Pay Later

25 Novembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Domani, venerdì 26 novembre, è il giorno del Black Friday 2021 e ben il 74% degli italiani è intenzionato a fare almeno un acquisto. Un dato molto più alto rispetto al 2020 (in crescita di +9 p.p.) ma che non deve sorprendere: ormai tutti, o quasi (99%), conoscono l’evento e, tra gli sconti e il Natale alle porte, sono tanti i motivi per approfittarne. Questi alcuni dei numeri che emergono dall’Osservatorio Compass, la ricerca condotta dalla società del credito al consumo del Gruppo Mediobanca.

Osservatorio Compass: cosa faranno gli italiani per il Black Friday

Quasi la metà (47%) monitora i prezzi dei prodotti individuati e poco più di un terzo (34%) visita frequentemente il sito del negozio identificato come il migliore per i propri acquisti. In tanti poi determinano un budget e si procurano i volantini. Ma dopo la “fase di studio”, dove comprano? Tra chi acquista per l’occasione, otto  su dieci (81%) lo farà online, anche se in molti rimangono legati all’esperienza fisica dell’acquisto in negozio (61%) con una preferenza per i centri commerciali (38%) e i centri specializzati (36%).

 Pochi dubbi sui motivi che spingono ad approfittare del Black Friday. Tra gli italiani intenzionati a farlo, il 59% farà un regalo, anche per se stessi, che altrimenti sarebbe stato fuori budget. Tuttavia per molti (56%) è diventato un’occasione per anticipare l’acquisto dei regali di Natale, principalmente per sfruttare sconti e promozioni del periodo. Anche qui l’aumento di 6 p.p. rispetto al 2020 racconta come nell’immaginario dei consumatori il Black Friday rappresenti l’inizio dello shopping natalizio. Non solo regali però: cresce anche la percentuale di chi acquista per sostituire un prodotto vecchio (43% vs. 38% del 2020).

Il budget è aumentato fino a toccare quota €360. Nel dettaglio, il 15% spenderà fino a 150 euro, il 22% tra i 150 euro e i 250 euro, il 30% tra 250 euro e 500 euro, il 4% tra i 500 e i 750 euro. Pochi gli italiani che spenderanno oltre 750 euro (9%), con il 21% che non ha ancora deciso quanto spendere.

 Buy Now Pay Later anche per il Venerdì nero

 Negli ultimi tempi numerosi punti vendita e catene stanno offrendo ai propri clienti (sia online sia in negozio) una nuova forma di pagamento, chiamata Buy Now Pay Later (acquista ora e paga dopo). Gli italiani, come rivela l’Osservatorio Compass, hanno iniziato a familiarizzare con questo strumento e il 36% si dice interessato. Per più della metà (58%) può essere un aiuto nei momenti in cui si concentrano più spese, ma può anche dare la tranquillità di poter pagare con calma un acquisto da utilizzare nell’immediato (55%). Non a caso i principali vantaggi percepiti sono proprio la possibilità di rateizzare (25%) e la comodità/praticità (14%). Rimangono alcune barriere legate per lo più alle abitudini di acquisto: alcuni preferiscono, infatti, pagare tutto subito (17%) o comprare solo se ha la disponibilità economica immediata (12%).