Black Friday: boom truffe on line. In sette giorni a +120%

23 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

Si avvicina anche in Italia il Black Friday, previsto per venerdì 27 novembre, e si impennano  i tentativi di truffe e raggiri sul web, che sfruttano la maggiore propensione degli italiani a fare acquisti online. Lo denuncia CONSUMERISMO No Profit – associazione dei consumatori specializzata in tecnologia – che sta monitorando la rete e l’andamento delle segnalazioni da parte degli utenti.

Nell’ultima settimana in particolare, le truffe in rete sono aumentate del +120% rispetto al mese scorso, e la quasi totalità sono tentativi di raggiro legati all’occasione del Black Friday. Impennata si registra  nel fenomeno del “phishing” (+80% rispetto ad ottobre), ossia l’invio indiscriminato di mail finalizzate a rubare i dati sensibili dei cittadini e svuotare carte prepagate e conti correnti.

In crescita anche i finti negozi online, ossia siti che offrono a prezzi scontatissimi prodotti hi-tech come telefonini o tablet, o capi di abbigliamento firmati, il cui fine è quello di farsi pagare merce che poi non verrà mai consegnata, poiché il sito stesso sarà cancellato non appena terminato il Black Friday.