Bitcoin si avvicina ai minimi degli ultimi 30 giorni

12 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

Il Bitcoin è arretrato a livelli vicini al minimo degli ultimi 30 giorni, scendendo a quota 2.272,32 dollari in quello che potrebbe essere l’effetto delle prese di beneficio di un forte rally che dura dallo scorzo marzo. Attualmente il prezzo è risalito a 2.371,00 dollari.

Fra i timori che aleggiano intorno al mercato delle criptovalute, ultimamente in fase calante dopo l’esuberanza degli ultimi mesi, c’è la necessità di aggiornare le tecnologie che veicolano le transazioni (lo “scaling debate”): i blockchain, consentendo solo un numero dato di transazioni in Bitcoin in un dato momento, si stanno rivelando più lenti nel svolgere i propri compiti. Attualmente non c’è accordo sulla soluzione da adottare per aumentare la capacità di questi processi.