Berkshire Hathaway aderisce all’Opa su Cattolica: visibilità su esito favorevole (analisti)

25 Ottobre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Berkshire Hathaway, il secondo principale azionista di Cattolica dietro a Generali con una quota leggermente inferiore al 7%, ha deciso di portare in adesione le proprie azioni all’offerta di Generali.
Considerando la quota del 23,7% già detenuta da Generali e le azioni consegnate fino ad oggi, Generali si porterebbe al 42,6% di Cattolica. Equita ricorda che il periodo d’offerta scade il 29 ottobre, la condizione soglia è fissata al 66,7%, eventualmente rinunciabile a condizione che la quota finale detenuta da G in CASS sia almeno pari al 50% + 1 azione. “Dal nostro punto di vista, concludono gli esperti, l’adesione di Berkshire Hathaway, che si va ad aggiungere al parere favorevole del CdA di Cattolica, da visibilità sull’esito favorevole dell’iniziativa.