Bce ottimista sull’economia, potrebbe cambiare strategia a inizio 2018

11 Gennaio 2018, di Livia Liberatore

La Bce sta valutando la possibilità di cambiare strategia a inizio 2018. A ottobre, i vertici della Banca centrale europea hanno annunciato la riduzione dell’acquisto di obbligazioni da 60 a 30 miliardi di euro fino a settembre 2018. I verbali della riunione di dicembre lasciano intendere che i piani potrebbero cambiare già da “inizio 2018“. I verbali mostrano ottimismo sul miglioramento dell’economia. Dalle dinamiche dei salari arriva un po’ di conforto, la crescita dell’economia è robusta. Ma la ripresa dell’inflazione è ancora lontana, anche se se i salari inizieranno a salire, si legge, è probabile che seguirà l’inflazione.

I mercati monetari ora ritengono che ci siano il 70% di possibilità di assistere a un rialzo dei tassi di interesse già quest’anno. Sui mercati valutari l’euro si sta rafforzando sul dollaro. Subito dopo la pubblicazione delle minute, alle 13.40 italiane, la moneta unica si è issata a 1,1983 dollari per un progresso pari allo 0,33%. L’euro sta guadagnando terreno anche sulla sterlina britannica, su cui sale di quasi mezzo punto percentuale: un euro passa ora di mano a 0,889 sterline.