Bce, Lagarde: Pil euro rivisto al rialzo a +5,1% in 2021, stime tagliate per il 2022

16 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

La Bce ha rivisto al ribasso le proprie stime sulla crescita del Pil dell’area euro per il 2022 dal +4,6% inizialmente previsto al +4,2%. E’ quanto ha annunciato Christine Lagarde, numero uno della Bce, nella conferenza stampa successiva all’annuncio della banca centrale europea.

Per quest’anno, la Bce prevede un’espansione del 5,1%, più alta del +5% attesa in precedenza; nel 2023 le stime sono di una crescita del 2,9%, superiore al +2,1% delle precedenti proiezioni, mentre per il 2024 le previsioni sono di un incremento del Pil pari a +1,6%.