Bce, Draghi: rischi rimangono orientati al ribasso, euro sotto stress

6 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Dopo le dichiarazioni da falco di un paio di esponenti del board della Bce ieri, tra cui il presidente della banca nazionale lituana e il presidente della Bundesbank, che si è augurato una riduzione al più presto del piano di Quantitative Easing, Mario Draghi ha fatto commenti accomodanti.

“I rischi rimangono orientati al ribasso”, ha detto il presidente della Bce. Sul Forex l’euro paga dazio e cede terreno nei confronti del dollaro stamattina, pur riuscendo a contenere i cali intorno al range -0,15, -0,2%.