BCE conferma requisiti CET1, ma lancia allarme: “sei banche sotto la soglia”

28 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

Le banche europee vigilate dalla Bce hanno raggiunto la sufficienza piena negli esami Srep diffusi stamani. I requisiti e gli orientamenti complessivi in termini di capitale primario di classe 1 (CET1) sono rimasti nel 2019 stabili al 10,6%, lo stesso livello registrato nel 2018, si legge in una nota della Vigilanza (Ssm) di Francoforte.

Sulle 109 banche esaminate solo sei, rivela la Bce, “hanno mostrato livelli di CET1 inferiori agli orientamenti di secondo pilastro. Agli enti che non hanno adottato misure soddisfacenti nell’ultimo trimestre del 2019 sono state richieste azioni correttive”.