Bcc San Marzano aderisce al Gruppo Bancario Cooperativo

8 Maggio 2017, di Alberto Battaglia

L’assemblea dei soci della Bcc San Marzano ha deliberato all’unanimità l’adesione al costituendo gruppo bancario cooperativo promosso da Cassa Centrale Banca come capogruppo del futuro Gruppo Bancario Cooperativo (Gbc) – Credito Cooperativo Italiano, la cui operatività è prevista a partire dal luglio 2018.

“Crediamo fermamente che il progetto portato avanti da Cassa Centrale possa dare continuità al nostro modo di fare banca anche nel futuro Gruppo Bancario Cooperativo”, ha commentato il presidente Francesco Cavallo, “E’ quasi una prosecuzione naturale di un percorso in cui vogliamo rafforzare il nostro ruolo propulsore sul territorio, contando su una struttura in grado di competere a livello internazionale”.

Il progetto di Cassa Centrale ha già raccolto l’adesione di 100 banche, raggiungendo la soglia di 1 miliardo di euro di patrimonio netto richiesta dalla legge. Secondo le proiezioni fatte sulla base dei dati disponibili 2015/2016 delle Bcc aderenti, Il Gruppo Bancario Cooperativo Ccb – Credito Cooperativo Italiano si posizionerà tra i principali gruppi bancari italiani per attivo (settimo posto con circa 70 miliardi di euro) e per solidità (primo posto con un CET1 pari al 16,3%).

L’Assemblea dei soci ha, inoltre, approvato all’unanimità il bilancio d’esercizio 2016 e riconfermato la governance della banca con la rielezione del presidente, del consiglio di amministrazione e del collegio sindacale uscente promuovendone a pieni voti la gestione.