Batterio xylella, UE: sì all’abbattimento degli alberi vicini a quelli malati

9 Giugno 2016, di Alessandra Caparello

BRUXELLES (WSI)- Promette di far discutere la sentenza emessa dalla Corte Ue in merito al batterio Xylella che uccide gli alberi di ulivo e che ha causato ingenti danni in Puglia.

La Commissione Ue potrà obbligare gli Stati membri all’abbattimento di tutte le piante potenzialmente infette anche se non manifestano sintomi di infezione. L’abbattimento sarà di tutte le piante che si trovano in prossimità di quelle già malate. Secondo la Corte Ue:

“L’abbattimento degli ulivi in Puglia è una misura proporzionata all’obiettivo di protezione fitosanitaria nell’Unione ed è giustificata dal principio di precauzione, tenuto conto delle prove scientifiche di cui la Commissione disponeva al momento della sua adozione”.