Barclays: rame e petrolio rischiano nuovo crollo

29 Marzo 2016, di Mariangela Tessa

NEW YORK (WSI) – Il 2016 si e’ aperto con il vento in poppa per le commodities, che si confermano tra gli asset piu’ popolari tra gli investitori.

Ma per gli analisti di Barclays, le risorse naturali come il petrolio e il rame sono a rischio crollo, in assenza di un reale miglioramento delle condizioni di mercato.

In base alle stime della banca, il greggio rischia di fare una brusca marcia indietro dai livelli attuali, scendendo fino a $30 dollari mentre il rame e’ visto in calo a 4.000 dollari a tonnellata.