Barclays e Credit Suisse: maxi multa da 154 milioni di dollari

1 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – Una multa da 154 milioni di dollari complessivi pesa in capo a Credit Suisse e Barclays. Motivo? Le “dank pool”, listini ad alta frequenza ideati per le grosse operazioni di trading al buio.

Da una parte le dank pool garantiscono l’anonimato, dall’altra la loro opacità ha introdotto sui mercati un’alta volatilità.Una volta intervenute le autorità inquirenti, Barclays ha fatto mea culpa dovendo pagare così 70 milioni di dollari, mentre Credit Suisse 84,3 milioni, per un totale di 154 milioni e oltre di dollari.