Bankitalia: in calo le entrate tributarie in luglio

16 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Scendono nel mese di luglio le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato, che si attestano a a 46,5 miliardi, in diminuzione del 5,9% (2,9 miliardi) rispetto allo stesso mese del 2018. Lo ha reso noto la Banca d’Italia, spiegando che calo risente della proroga al 30 settembre delle scadenze dei versamenti in autoliquidazione dei contribuenti soggetti agli Indici sintetici di affidabilità fiscale. Nei primi sette mesi del 2019 le entrate tributarie sono state pari a 235,8 miliardi, in diminuzione dello 0,3% (0,7 miliardi) rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.