Bankitalia: frena a marzo la crescita delle sofferenze bancarie

10 Maggio 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Frenano a marzo le sofferenze delle banche italiane. A renderlo noto Bankitalia nel supplemento Banche e moneta secondo cui i crediti in sofferenza in pancia agli istituti, corretti per tenere conto delle cartolarizzazioni e degli altri crediti ceduti e cancellati dai bilanci, sono cresciuti dell’11,2% dall’11,7% del mese precedente.

L’istituto di via Nazionale inoltre ha reso noto che sempre a marzo i prestiti delle banche a imprese e famiglie sono in accelerazione. Nel dettaglio gli impieghi alle imprese accelerano allo 0,3% annuo dal +0,1% di febbraio mentre quelli alle famiglie rafforzano l’espansione al 2,4% annuo dal 2,2% del mese precedente. I depositi aumentano del settore privato aumentano del 4%.

In lieve rialzo i tassi sui nuovi prestiti alle imprese (1,66% da 1,52%).