10:53 mercoledì 15 Dicembre 2021

Bankitalia: debito pubblico torna a salire a ottobre. Mazziero Research stima discesa a fine 2021

Il debito pubblico italiano torna a imboccare la strada dei rialzi ad ottobre. L’aumento del debito delle amministrazioni pubbliche è stato di 3,8 miliardi di euro rispetto al mese precedente, risultando pari a 2.710,3 miliardi contro il dato di settembre pari a 2.706,4 miliardi. A scattare la consueta fotografia mensile è la Banca d’Italia che ha diffuso la pubblicazione statistica “Finanza pubblica: fabbisogno e debito”. “Previsioni centrate per il debito di ottobre a 2.710 miliardi, in lieve aumento rispetto al mese scorso”, scrive Mazziero Research che si stima un debito a fine anno in calo tra 2.678 e 2.693 miliardi.

Nel dettaglio, Bankitalia spiega che il fabbisogno delle amministrazioni pubbliche (6,9 miliardi) è stato in parte compensato dalla riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro (circa 4 miliardi, a 92,3). L’effetto degli scarti e dei premi all’emissione e al rimborso, della rivalutazione dei titoli indicizzati all’inflazione e della variazione dei tassi di cambio hanno complessivamente incrementato il debito di 1 miliardo.

Con riferimento alla ripartizione per sottosettori, l’aumento del debito riflette di fatto quello delle amministrazioni centrali. Alla fine di ottobre la quota del debito detenuta dalla Banca d’Italia era pari al 24,5% (0,4 punti percentuali in più rispetto al mese precedente); la vita media residua del debito è rimasta stabile, a 7,6 anni.

Bankitalia: entrate tributarie salgono del 7,5% a ottobre
A ottobre le entrate tributarie contabilizzate nel bilancio dello Stato sono state pari a 35,5 miliardi, in aumento del 7,5% (2,5 miliardi) rispetto al medesimo mese del 2020. Nei primi dieci mesi del 2021 le entrate tributarie sono state pari a 359,3 miliardi, in aumento dell’11,9% (38,2 miliardi) rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. Oltre al più favorevole quadro macroeconomico, spiega Bankitalia, tale incremento riflette l’effetto di alcuni fattori straordinari, tra i quali gli slittamenti di alcune imposte di competenza del 2020.

Breaking news

12/04 · 16:39
Usa: fiducia consumatori in calo ad aprile

Ad aprile il sentiment dei consumatori negli Usa ha registrato un calo maggiore del previsto e le aspettative sull’inflazione sono aumentate

12/04 · 14:39
Citigroup: ricavi e utili battono le stime, prosegue la ristrutturazione

Citigroup ha battuto le attese in termini di ricavi netti e utile per azione. Titolo in rialzo nel pre-market Usa

12/04 · 13:58
Wells Fargo: margine di interesse sotto le attese nel 1Q

Wells Fargo & Co ha riportato un margine d’interesse inferiore alle previsioni degli esperti e in calo su base annua

12/04 · 13:54
JPMorgan: ricavi e utili in crescita nel 1Q, delude l’outlook sul NII

JPMorgan registra utili sopra le attese nel 1Q. Delude la conferma del target sul margine di interesse

Leggi tutti